Festival dello Sviluppo Sostenibile al Rutelli

Lo sviluppo e le trasformazioni del territorio della Conca d'Oro nell'ambito del goal n.11 "Città e Comunità Sostenibili"

Si svolgerà domani al Rutelli alle ore 9:00 in aula magna, la seconda edizione dell’evento annuale dedicato al Festival dello Sviluppo Sostenibile. E’ la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Il tutto per realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 dell’Onu e i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.

l’Organizzazione

L’istituto Tecnico per Geometri (oggi Costruzioni, Ambiente e Territorio) del Rutelli è il promotore dell’iniziativa in ambito locale. A livello nazionale, l’evento è gestito dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS). L’organizzazione è nata il 3 febbraio del 2016 su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”e riunisce importanti istituzioni e partner privati in ambito nazionale.

La missione dell’ASviS è quella di far crescere nella società italiana la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda per lo sviluppo sostenibile, ma anche di divulgare e far conoscere gli obiettivi dell’agenda per il 2030.

il Tema

La candidatura del Rutelli riguarda le trasformazioni del territorio della Conca d’Oro e i fenomeni migratori. Ospiti della conferenza saranno: la dott.ssa Rosa Guida attivista di Amnesty International Sicilia, Angela De Luca Sindaco del Comune di Altofonte, Francesco Amato Assessore all’Urbanistica del Comune di Altofonte, i professori Fulvio Di Girolamo e Giuseppe Martora. Interverranno la prof.ssa Giovanna Ferrari (Dirigente Scolastico dell’ISS Rutelli) e il prof. Alfino Barreca (Referente dell’Indirizzo CAT).

L’organizzazione dell’evento vede anche partecipi la prof.ssa Elvira Nocera, il prof. Salvatore Venturella, ma anche tutto il corpo docenti del Dipartimento delle discipline professionalizzanti del CAT che hanno avallato l’iniziativa e la candidatura dell’Istituto.

locandina sviluppo

la Conca d’Oro tra sviluppo e trasformazione

Il tema trattato riguarda le trasformazioni del territorio della Conca d’Oro dal punto di vista paesaggistico, ma anche dal punto di vista urbanistico e agricolo. Questi fattori sono stati per decenni sotto l’azione antropica causata dallo sviluppo urbano dei centri abitati di Palermo, Monreale e Altofonte. Inoltre, si parlerà del tema degli incendi, il quale sarà dibattuto e discusso sotto il punto di vista del valore di danno ambientale, organizzazione della protezione civile e della cooperazione intercomunale.

Non ultimo, il tema dei fenomeni migratori nell’ambito dell’azione 11 “Città e Comunità sostenibili”.

Il tema del territorio e delle sue dinamiche sotto l’azione antropica indiretta e diretta, sarà motivo di dibattito e di confronto. Il fine primo dell’attività è quello di sensibilizzare tutti i partecipanti sul problema; secondo, quello di creare i presupposti per una crescita culturale, sociale e civica delle giovani generazioni come cittadini di domani.

Informazioni su Salvo Venturella 19 Articoli
Docente di "Progettazione Costruzioni e Impianti" dell'indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio (ex Geometri) del Rutelli, cura insieme al Team Erasmus + i progetti Erasmus dell'Istituto di cui è Coordinatore.

Commenta per primo

Lascia un commento