Marina Petruzzella al Rutelli

Al Rutelli, Marina Petruzzella parla di abusivismo e territorio in un lungo incontro con i ragazzi dell'istituto.

Marina petruzzella

Con il giudice il lungo dialogo sull’abusivismo e la Conca d’Oro di Palermo

Parlare dell’abusivismo a Palermo è come aprire una finestra su un paesaggio dove non sai cosa osservare prima. Per più di due ore, il giudice Marina Petruzzella, ha fatto esplorare a studenti e docenti del Rutelli, uno scenario sconfinato, fatto di intrecci, vicende, storie, ma soprattutto gli anni del sacco di Palermo. Fattore comune proiettato alle spalle del giudice l’Italia che cambia. Il reportage di P.P. Pasolini sulla scomparsa delle borgate e la nascita della squallida periferia urbana. Un rapporto tra il bello e il brutto. Quest’ultimo che avanza inesorabilmente e che trasforma le cose; ma soprattutto le persone.

Parlare di Palermo

È importante parlare di Palermo e della sua storia. Perché è un dovere conoscere i fatti sulle cose che toccano il nostro territorio. È un patrimonio di tutti, non può cadere nell’indifferenza collettiva. Altrimeni avalliamo tutti quei processi che hanno consentito il totale disastro in cui la città versa. E non è un problema che tocca il singolo. Deve toccare la comunità e i giovani devono essere partecipi perché non possono non conoscere!! La Petruzzella incalza come un mattatore gli astanti. È impossibile non poterla ascoltare. È magnetica. Così come lo sono le sue storie. La sua è una lezione come percorso sulle storie e sulle vicende di questa città.

Sicilia soffocata dall’abusivismo edilizio “Ci sono 620 mila pratiche mai esaminate”

“Le pratiche sull’abusivismo edilizio non lasciano dormire le Procure e diventano un serio problema di carattere economico per gli Enti locali. In Sicilia abbiamo 620 mila pratiche di abusivismo mai esaminate perché i Comuni non hanno il personale tecnico per poterlo fare”.

Nello Musumeci

A lanciare l’allarme è il presidente della Regione, Nello Musumeci, intervenendo all’assemblea annuale dell’AnciSicilia.

Giovanna Ferrari
L’intervento della DS prof.ssa Giovanna Ferrari

I territori cambiano. Uno si aspetta in positivo, ma per Palermo e i palermitani non è così. Anzi, tutto si muove in direzioni disparate. In Sicilia sono stati registrati 26.674 casi di abusivismo. Nella provincia di Palermo i casi sono 4.927, il 18 per cento dei casi di tutta l’Isola. Con questi numeri, il Palermitano è dopo il Catanese il territorio con più casi di costruzioni abusive. Marina Petruzzella spiega la sua visione delle cose, i giovani interagiscono, fanno domande. È una lezione di stile per tutti.

Informazioni su Salvo Venturella 19 Articoli
Docente di "Progettazione Costruzioni e Impianti" dell'indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio (ex Geometri) del Rutelli, cura insieme al Team Erasmus + i progetti Erasmus dell'Istituto di cui è Coordinatore.

Commenta per primo

Lascia un commento